“Grazie al Superbonus al 110% chi esegue una ristrutturazione fino al 31 dicembre 2021 può contare su una detrazione del 110%.”

Questa notizia circola ormai da maggio su tutti i social e telegiornali ed il motivo è chiaro: l’idea di poter ristrutturare casa completamente gratis sembra fin troppo bella per essere vera. Oltretutto, c’è pure la promessa di guadagnare il 10% sul preventivo!

Insomma, verrebbe da chiedersi: “Dov’è la fregatura sotto?

Infatti il Superbonus è uno specchietto per le allodole a cui poche persone avranno accesso.

Il rischio è quello di lasciarsi sfuggire un’occasione unica o, ancora peggio trovarsi a metà di un lavoro per poi scoprire di non rientrare nel Superbonus e pagare il lavoro per intero.

 

Superbonus 110 per Tende, Pergole e Finestre: è davvero tutto oro ciò che luccica?

Il vantaggio del Superbonus 110 è che per te, l’intervento di ristrutturazione, è completamente gratuito. Questo è chiaro.

Ma come funziona?

Ti faccio un esempio molto pratico: mettiamo che tu abbia speso 100 per gli interventi di ristrutturazione.

Il primo caso è che tu paghi all’azienda quei 100 euro. Poi, nei successivi 5 anni, scali questo importo dalle tasse.

Quindi quest’anno togli 20 dalle tasse, il prossimo anno 20 e così via per i prossimi 5 anni fino ad arrivare a scalare 110 (ovvero il tuo importo + il 10%).

Questa è in assoluto la soluzione più scomoda.

Perché per sostenere la prima spesa totale dovresti comunque chiedere un finanziamento, che vuol dire pagare un tasso d’interesse, carte da firmare, giornate in baca ecc.

Quindi cosa fare? Puoi cedere il tuo credito d’imposta all’azienda che ti fa i lavori.

Ti faccio sempre un esempio molto pratico: hai sempre speso 100 per un intervento.

Questa volta, invece di pagare questo importo, giri il credito all’azienda. Tu non paghi nulla e l’azienda si prende i famosi 100 da scalare nei prossimi 5 anni.

Questa soluzione sembrerebbe perfetta se non fosse che…

 

… le Piccole Imprese Edili non accetteranno il credito

Perché? Semplicemente non hanno così tante tasse da detrarre.

Per carità, la pressione fiscale in Italia è sicuramente troppo alta, ma una volta che una piccola impresa ha ristrutturato una, massimo 2 case, è già oltre alle sue capacità.

Perché non sono importi che guadagna l’azienda, sono soldi che puoi detrarre dalle tasse. Ma se le detrazioni superano le imposte, sono come soldi persi.

Il gioco non vale la candela.

 

… le Grandi Imprese Edili non accetteranno il credito

Quindi potresti pensare: allora mi rivolgo ad un’azienda un po’ più grande e strutturata.

Ti potrà sembrare assurdo, ma a loro non interessano i tuoi soldi…perché?

Immagina in questo momento quanto siano piene di lavoro queste aziende. Il superbonus 110 interessa a tutti. E queste aziende a cosa pensi daranno la precedenza: ad una piccola casa dove hanno poco guadano, o a grandi appartamenti che possono permettersi spese molto più grandi?

Se poi ci metti le scadenza non troppo lunghe, ecco che capisci perché rimarrai fuori dal Superbonus se devi aspettare queste imprese.

 

Potresti quindi pensare di fare solo piccoli interventi.

Alla fine, se acquisti solo una Pergola o delle Tende da sole, il carico di lavoro e l’investimento sarebbero molto più contenuti.

Ma lo stato ha impedito questa soluzione.

Per accedere al Superbonus 110, devi fare almeno uno di questi due “interventi trainanti” (si chiamano appunto così perché “trascinano” l’intervento):

  • Il cappotto termico.
  • La sostituzione degli impianti di climatizzazione.

Quindi è IMPOSSIBILE accedere al Superbonus se non richiedi uno di questi due interventi e di conseguenza aumenti il lavoro e l’investimento.

 

L’unica via che sembra ancora praticabile è quella di mettere in mezzo una banca, ma…

Tornando al nostro esempio: fai un lavoro che ti costa 100. Questi 100 li paga la banca all’Impresa edile e la banca li riscuote dallo stato sotto forma di credito d’imposta.

Premesso che trattare con una banca non è mai semplice, la complicazione in questo caso è un’altra: l’inserimento di una terza parte nei nostri accordi.

Ora dovrai far combaciare gli accordi con impresa edile, banca e i tuoi interessi.

Non so se sai come funzionano gli investimenti in questi casi, te lo dico in maniere sintetica:

  • vai dall’impresa edile e ti fai dare un preventivo (mettiamo 100),
  • vai dalla banca e ti fai accettare il preventivo,
  • torni dall’impresa e ti fai dare un piano dei lavori (mettiamo 120 giorni),
  • presenti alla banca il piano dei lavori,
  • a questo punto riceverai una parte di soldi per ogni periodo di lavorazione:
    • 25 dopo 30 giorni
    • 25 dopo altri 30 giorni
    • e così via

Come puoi capire, ci sono molte complicazioni che possono succedere, come lavorazioni impreviste, aumento dei costi, interssi ecc.

Questa soluzione è quella giusta, ma fa per te solo se:

  • hai tempo per gestire l’operazione
  • fai almeno uno dei due interventi trainanti

 

Pensa invece se tu potessi acquistare: Pergole, Tende da sole o altre schermature solari con un forte sconto senza dover passare per queste torture.

 

Ecobonus 50% su schermature solari

Con tutto questo parlare di Superbonus 110, è passata in secondo piano un’altra notizia molto importante:

Infatti, tutte le schermature solari come: Pergole, Tende da sole, Avvolgibili… da oggi godono di un ecobonus del 50% cedibile. Quindi, da oggi fino al 31/12:

  • Se acquisti una Pergola, Tenda da sole, Avvolgibile lo paghi la metà.
  • Non avrai un credito da detrarre dalle tasse, avrai subito lo sconto del 50% erogato da Tecnologie Protettive.
  • Non dovrai interfacciarti con una baca, ci penseremo noi.

Insomma, prendi la Pergola da 100 e la paghi 50.

Questo bonus sta facendo molto meno parlare di sé, perché nessuno gli sta dando attenzioni.

Stanno tutti guardando al Suberbonus sperando di fare il colpo grosso.

Ma sai come si dice: “Chi tanto vuole nulla stringe”.

Il Superbonus è uno specchietto per le allodole a cui poche persone avranno accesso.

Ma fino al 31 Dicembre 2020 puoi accedere all’Ecobonus del 50%.

I tempi non sono così larghi, e ti consiglio di metterti in azione da ora, ma è meglio un bonus del 50% sicuro piuttosto che sperare in un bonus del 110% che non arriverà mai per te.

Se vuoi saperne di più, scarica la nostra guida tecnica all’Ecobonus per schermature solari, oppure contatta un nostro tecnico.

Per scaricare la guida, clicca sull’immagine qui sotto.

 

Guida Superbonus

 

P. S. ti ricordo che hai solo fino al 31/12/2020