Superbonus 110% vs Ecobonus 50%
Superbonus 110% vs Ecobonus 50%

Siamo ormai arrivati alla fine di questo lungo e travagliato 2020. A finire non sono solamente i giorni dell’anno, ma anche il primo termine entro il quale poter far richiesta per ottenere il chiacchierato Superbonus 110%.

Infatti, al 31/12/2021 scade la possibilità di richiedere la detrazione del 110% su interventi edili di ristrutturazione. Il decreto rilancio emanato durante la prima fase dell’emergenza covid, ha introdotto per molti la possibilità di poter ristrutturare in modo completamente gratuito, anzi, con la promessa di guadagnarci il 10%!

Troppo bello per essere vero. Si sente infatti sempre elencare gli aspetti positivi e mai gli svantaggi. E’ opportuno però ribadire con chiarezza non solo i risvolti negativi, ma anche l’intero funzionamento del Superbonus 110% che per molti appare ancora oscuro.

Accanto alla famosa detrazione del 100%, esiste però anche l’Ecobonus del 50% al quale pochi riservano l’attenzione che invece merita. Un bonus sicuramente meno conosciuto ma che offre maggiori possibilità per l’acquirente.

Vorrei fare oggi con te un paragone e un confronto tra il Superbonus 110% e l’Ecobonus 50%, qual è il più conveniente?

Per agevolarti nella comprensione di questo labirinto di informazioni, ho anche registrato un video esemplificativo che attraverso grafici e infografiche ti renderà la comprensione più facile.

Le modalità per poter accedere al Superbonus 110%

Ci sono diverse modalità attraverso le quali poter accedere alla detrazione:

  1. Chi esegue i lavori recupera la spesa sostenuta + il 10% in 5 anni. Non si avrà quindi un rimborso immediato ma, bisognerà inizialmente pagare l’intera somma per poi scalarla dalle tasse. In assoluto la soluzione più scomoda perché potresti aver bisogno di un finanziamento iniziale per poter sostenere la spesa. Conviene quindi principalmente a chi ha una sufficiente capienza fiscale e a chi possiede liquidità da poter anticipare per avviare i lavori.
  1. Cessione del credito: Invece che pagare direttamente l’importo di spesa totale, giri il credito all’azienda che eseguirà i lavori e scalerà lei in 5 anni l’importo dalle tasse. A primo impatto questa soluzione sembra perfetta ma, come la maggior parte delle cose, ha l’altro lato della medaglia. Passa il messaggio sbagliato che l’acquirente (tu che decidi di ristrutturare la tua casa) eseguirà il lavoro completamente gratis. Purtroppo non è vero e, se non spiegato bene, molti cadranno in questa trappola. L’acquirente in realtà pagherà i lavori cedendo il proprio credito d’imposta all’azienda assumendosi un rischio molto alto. Qualora ci fosse una contestazione del credito d’imposta, sarà costretto a restituire in denaro quelle somme, con un conseguente aumento del costo complessivo dell’opera.

Alla luce di quello che ti ho appena detto, potresti essere portato a pensare “Ok, faccio solamente piccoli interventi” come ad esempio acquistare una Pergola o delle Tende da sole ma, il decreto ha impedito questa soluzione!

Se vuoi leggere di più sul funzionamento del Superbonus 110% ho scritto un articolo più nel dettaglio!

Gli Interventi Trainanti del Superbonus 110%

Infatti, per poter accedere al Superbonus 110%, devi fare almeno uno dei due interventi trainanti proposti:

  1. Il Cappotto termico
  2. La sostituzione degli impianti di climatizzazione

Si chiamano interventi trainanti perché, come suggerisce il nome, trainano l’intero lavoro. Se non opti per una delle due soluzioni sopra proposte, non potrei avere in nessun modo accesso al Superbonus 110%.

Fatta luce sul complesso meccanismo di funzionamento e sui particolari che non vengono quasi mai menzionati della detrazione al 110%, vorrei parlarti un po’ dell’Ecobonus al 50% che purtroppo è passato in secondo piano.

Ecobonus 50% su Scremature Solari

Tutte le scremature solari di Tecnologie Protettive (Pergole, Tende da sole, Avvolgibili, …), grazie a questo bonus, verranno a costare molto meno!

Il funzionamento di questa agevolazione è molto più semplice del Superbonus 110%, infatti: non avrai un credito da detrarre dalle tasse e non dovrai interfacciarti con le banche per richiedere finanziamenti perché penseremo a tutto noi.

Come vedi i vantaggi rispetto alla detrazione del 110% sono evidenti e reali, quindi, perché rischiare e puntare al Superbonus quando potresti accedere molto più facilmente all’Ecobonus del 50%?

Dovrai sostanzialmente metterti comodo e scegliere il prodotto che preferisci, tutto il contorno noioso e burocratico sarà nostra responsabilità!

Hai ancora un anno di tempo: la scadenza per ora è al 31/12/2021 ma voci di corridoio parlano di una possibile proroga fino al 2022. Rimani aggiornato leggendo il nostro magazine per conoscere eventuali aggiornamenti del decreto rilancio.

Se vuoi informarti di  più circa l’Ecobonus sulle scremature solari, scarica la nostra guida gratuita oppure contatta direttamente un nostro tecnico!

Guida Superbonus

Se vuoi conoscere di più sui prodotti di Tecnologie Protettive ed esplorare il nostro catalogo, visita il nostro sito web!